I Chakra, Fulcri del Benessere

In qualsiasi filosofia o scienza del benessere, i chakra sono importanti: dal loro buon funzionamento dipende l’armonia e il buono stato fisico, mentale e spirituale del nostro essere. Vediamo con un test esclusivo quale o quali chakra funzionano male, come riattivarli e a che cosa serve ciascun chakra.

Sono vortici di energia che mettono in collegamento i nostri diversi corpi, da quello fisico a quelli più sottili. I chakra vinbrano contemporaneamente in tutti questi corpi e non c’è funzione dell’organismo, ma anche emozione, pensiero che non dipenda da loro. Ovviamente, se un cahkra o più non funzionano bene, avremo disarmonie che si riflettono su tutti i corpi, fino ad arrivare a disturbi. Non c’è quasi nessuno che abbia sempre i cahkra perfettamente allineati e funzionanti, di volta in volta posono indebolirsi, o funzionare troppo, uno o più dei 7 chakra principali. Quello che vogliamo fare è capire quale chakra non è in armonia, andare a vedere che cosa comporta, e suggerire metodi per riattivarlo. Man mano che ci occuperemo dei nostri chakra avremo benefici sempre maggiori fino a raggiungere quel benessere che è una pienezza olistica, un’armonia fra corpo mente ed emozioni che aumenta la qualità della vita e fa dire proprio “sto bene, mi sento bene, in pace e armonia con me stesso e il mondo”.

TEST: SCOPRI I TUOI CHAKRA

a) rosso

b) arancione

c) giallo

d) verde o rosa

e) blu o azzurro

f) indaco, lilla

g) viola

a) alligatore

b) toro o mucca

c) antilope o gazzella

d) elefante

e) montone

f) delfino

g) colomba

a) dolori alle ossa, artrite

b) ulcera, allergie, diabete

c) mal di testa o male agli occhi

d) stanchezza cronica

e) lombalgia

f) faringite, torcicollo, problemi

alla tiroide

g) ipertensione, respiro affannoso

a) carne di tutti i generi

b) frutta

c) pane, pasta

d) bevande zuccherate o alcolici

dolci

e) verdure, crude o cotte

f) pesce

g) non hai nessuna preferenza

particolare, e ti piace fare un

giorno di digiuno regolarmente

a) altruista

b) dotata di autostima e fiduciosa

in te stessa

c) sensuale e dolce

d) capace di perdono e di

compassione

e) intelligente e intuitiva

f ) creativa e desiderosa di

esprimerti

g) sicura di te e capace di prendere

le difese di qualcuno

a) occhio di tigre

b) quarzo citrino

c) ametista

d) acquamarina

e) turchese o lapislazzuli

f) quarzo rosa

g) topazio dorato

a) volubilità e incapacità di

calma interiore

b) ipersensibilità alle critiche,

scarsa stima di te stessa, bisogno

di comandare

c) confusione, depressione

d) blocco creativo, incapacità

di esprimere le emozioni, perfezionismo

e) malinconia, paura del tradimento

o dell’abbandono,

dipendenza da qualcuno o

da qualcosa

f) senso di isolamento, instabilità

emotiva

g) incubi notturni e fobie

a) patchouli

b) vetiver, bergamotto

c) gelsomino, sandalo

d) rosa

e) mirra

f) viola

g) lavanda

a) olfatto

b) gusto

c) vista

d) tatto

e) udito

f) il “sesto senso”

g) nessuno in particolare,

sono tutti egualmente sviluppati

e in equilibrio

a) spiritualità

b) intuizione e saggezza

c) capacità di comunicare

d) amore incondizionato, relazioni

felici

e) autodeterminazione, potere

personale

f) equilibrio emotivo e una

sessualità più soddisfacente

g) la gioia della vita

COME CALCOLARE IL PUNTEGGIO

Rispondi alle domande, segnando con una crocetta la risposta. Poi controlla nella tabella qui sopra a che numero corrisponde la risposta che hai scelto (per esempio, se alla domanda 4 hai risposto “b”, il numero corrispondente è il 5). Segna su un foglietto tutti i numeri corrispondenti alle tue risposte: otterrai 10 numeri. Adesso il procedimento è semplicissimo: i numeri non vanno sommati, ma devi vedere quale numero prevale. Se su 10 numeri il 5 compare due o tre volte, o più, allora il tuo numero è il 5. E il chakra che corrisponde è proprio il quinto: vai a leggere il profilo riguardante il quinto chakra, è il tuo. Può capitare che non ci sia una netta prevalenza di un numero in particolare, o che due o tre numeri siano a pari merito: vuol dire che in te “funziona” bene più di un chakra. Leggi allora i profili di tutti i chakra che hai ottenuto.

GRIGLIA PUNTEGGI

a b c d e f g
1) 1 2 3 4 5 6 7
2) 2 5 4 1 3 6 7
3) 1 3 6 7 2 5 4
4) 1 5 3 2 4 6 7
5) 7 3 2 4 6 5 1
6) 1 2 7 6 5 4 3
7) 1 3 7 5 4 2 6
8) 1 3 2 4 5 6 7
9) 1 2 3 4 5 6 7
10) 7 6 5 4 3 2 1

I PROFILI

Adesso che hai scoperto qual è il tuo chakra, leggi il profilo che spiega che cos’è, come funziona, quale energia attiva e in che modo, praticamente, può migliorare la qualità della tua vita. Scopri anche come ti senti quando funziona male: potresti accorgerti che molti disturbi comuni possono dipendere da questo.

Che cos’è. Il nome sanscrito, muladhara, significa radice. È raffigurato come un serpente acciambellato pronto a risvegliarsi. Si trova alla base della colonna vertebrale e si può immaginare che da qui escano delle radici che radicano alla terra. Gestisce l’energia della sopravvivenza e della sicurezza. primo chakra muladhara 150x150 - I Chakra, Fulcri del Benessere Ci collega con la terra e con la sua forza. Se funziona bene, ci dà la sensazione di avere i piedi ben saldi sulla terra, di camminare diritti e sicuri nella direzione giusta, di lasciare un’impronta profonda. Ci dà un’energia di stabilità, equilibrio, fermezza, determinazione, volontà. Il suo colore è il rosso, il colore del sangue, della vita..
Le frasi per svilupparlo. Il mio corpo sta acquistando importanza per me. Mi sto prendendo le responsabilità della mia vita. Posso far fronte a qualsiasi situazione. La mia madre interiore mi protegge, mi nutre, mi calma sempre. Merito il meglio di quanto la vita può offrire. Sono collegata a madre terra con solide radici. So cosa significa avere la sicurezza di sentirsi ben piantati nella realtà e nel presente..
Quando funziona male. Diventi temeraria, egocentrica, un po’ spaccona, oppure emotivamente bisognosa e fragile, con una scarsa autostima, paurosa e a volte autodistruttiva. Riportandolo in equilibrio ritrovi il dominio di te stessa, energia fisica e concretezza

Che cos’è. Svadhisthana, che significa dolcezza, si trova tre dita sotto l’ombelico. È collegato a tutto ciò che ci dà piacere nella vita, primo fra tutti il piacere sessuale, fino alle cose belle che rendono la vita degna di essere secondo chakra Svadhisthana 150x150 - I Chakra, Fulcri del Benessere vissuta, ed è simboleggiato dall’acqua, che trasmette il messaggio di fluidità, di una sensazione piacevole che si diffonde, e di un’emozione che fluisce liberamente. Se funziona bene ci rende ricettivi, capaci di esprimere le emozioni, creativi, capaci di creare un legame fra noi e gli altri.
Le frasi per svilupparlo. Sono degna di amore e di piacere. Vivo in un mondo in cui posso essere felice e soddisfatta. Ho il diritto di esprimere i miei desideri. La vita si sta schiudendo come un fiore. Sono pronta a onorare il mio corpo e a vivere il sesso. Voglio provare piacere in ogni cosa che faccio.
Quando funziona male. Diventi emotivamente instabile, con alti e bassi, troppo fantasiosa, con tendenza a manipolare gli altri, troppo interessata al sesso, oppure ipersensibile, dura con te stessa, ti senti colpevole senza motivo. Riequilibrando questo chakra, ritorni fiduciosa, in grado di esprimere le tue emozioni, in armonia con i tuoi sentimenti, creativa.


Che cos’è.
Manipura, “gemma splendente”, si trova sul plesso solare. Simboleggia il fuoco, e la sua funzione è quella della digestione, non solo dei cibi: accettare o rifiutare, sensazioni, emozioni, concetti e persone. terzo chakra Manipura 150x150 - I Chakra, Fulcri del Benessere Rappresenta anche il sole, cioè il desiderio e il potere di esercitare la tua volontà. Se funziona bene ti senti forte, pieno di luce e calore che irradi intorno a te, in grado di decidere della tua vita con equilibrio e pieno di potere, che non ha nulla a che fare con il controllo o il dominio: è autodeterminazione. Il suo colore è il giallo caldo.
Le frasi per svilupparlo. Accetto e stimo me stessa per quello che sono. So che sto diventando la persona migliore possibile. Tratto me stesso e gli altri con rispetto. Io mi appartengo. Scelgo cosa pensare e come comportarmi, non mi faccio influenzare. Merito tutto il rispetto, la gioia, la prosperità.
Quando funziona male. Sei spesso arrabbiata, tendi a dominare gli altri, sei maniaca del lavoro, dai giudizi e ti senti superiore, oppure ti preoccupi troppo di ciò che pensano gli altri, hai paura a stare da sola, sei insicura, hai bisogno di continue rassicurazioni. Riequilibrandolo, ritrovi il rispetto di te e degli altri.


Che cos’è.
 Anahata, “non colpito”, si trova all’altezza del cuore. È il chakra più importante, perché colega quelli che si trovano in alto e vibrano di un’energia molto sottile con quelli in basso, più materiali. Si trova al quarto chakra Anahata 150x150 - I Chakra, Fulcri del Benessere centro, ed è di fondamentale importanza anche perché governa l’energia dell’amore, il sentimento che ci fa vivere. L’amore che il quarto chakra può sviluppare è però un sentimento fatto di perdono e di compassione, di amore incondizionato. Accetterai pienamente te stessa, e la tua vita prenderà il largo: simbolo di Anahata è infatti l’aria, un’aria pura, fresca, limpida, che gonfia d’amore le vele della nostra vita. Il colore del quarto chakra è il verde, il colore della natura: puoi immaginare il tuo cuore come un fiore che si schiude.
Le frasi per svilupparlo. Mando amore a tutti quelli che conosco. Accetto il dolore come parte essenziale del mio sviluppo. Mi voglio bene per quello che sono e per le mie potenzialità. L’amore mi rende libero.. Amo me stesso e gli altri senza condizioni. 
Quando funziona male. Quando funziona male. Sei troppo possessiva, ami solo alle tue condizioni, ti trattieni emotivamente per punire la persona che ami, hai atteggiamenti troppo drammatici.

Che cos’è. Vishudda, “purificazione”, si trova all’altezza della gola, ed è preposto alla comunicazione e alla parola, il dono più grande che ci distingue dagli animali. Ha il colore del cielo, simbolo di trasparenza e chiarezza. Quando funziona bene sei capace di quinto chakra Vishudda 150x150 - I Chakra, Fulcri del Benessere esprimerti con efficaci, trovi le parole che rispecchiano quello che senti, non ti perdi in discorsi vuoti ma le tue parole colpiscono sempre il cuore. Sei anche capace di ascoltare, e di cogliere anche le sfumature più sottili di un discorso, le parole non dette. Riesci inoltre a esprimere liberamente la tua creatività.
Le frasi per svilupparlo. Ciò che dico è degno di essere ascoltato. Ascolto e riconosco i bisogni e i desideri degli altri. Parlo sempre con il cuore. I miei pensieri e le mie parole sono meditati. La mia voce diviene più forte e affascinante.
Quando funziona male. Sei logorroica, parli ma senza che le tue parole vadano a segno, dogmatica, a volte ipocrita e arrogante. Oppure non riesci a esprimere quello che senti, sei inaffidabile, sostieni qualcosa e fai il contrario. Ritrovando l’equilibrio, ritrovi una buona comunicazione, ti senti appagata, riesci a pensare e a meditare con facilità, sei artisticamente ispirata.

Che cos’è. Ajna, che significa percepire e sapere, è posto in mezzo alla fronte ed è chiamato anche terzo occhio, sa cogliere le cose invisibili, così come i due occhi fisici vedono la realtà materiale. Sviluppa l’intuito e sesto chakra Ajna 150x150 - I Chakra, Fulcri del Benessere l’intuizione, ed è simboleggiato dalla luce: una luce nel buio che ti guida, una intuizione improvvisa come un lampo che ti fa capire tutto in un istante, una stella luminosa che guida la tua coscienza e non ti fa mai sbagliare strada. Se funziona bene, sai sempre cosa fare, anche se non sapresti spiegarti il perché.
Le frasi per svilupparlo. Accetto gli altri e me stessa per quello che sono. Riconosco di aver bisogno di silenzio e tranquillità. Tutte le risposte sono dentro di me. Ho fiducia nel mio essere interiore che mi guida e mi protegge. Non ho niente da dimostrare a nessuno. Sono piena di saggezza. La fantasia è la linfa della mia vita. Sbagliare mi permette crescere.
Quando si blocca o funziona male. Sei troppo logica, dogmatica, autoritaria, oppure indisciplinata, contraddittoria, temi il successo, miri troppo in basso. Riequilibrandolo, diventi molto intuitiva, carismatica, non attaccata alle cose materiali, puoi sperimentare fenomeni inconsueti.

Che cos’è. Sahasrara, “moltiplicato per mille”, si trova sulla sommità del cranio, ed è raffigurato come un’aureola di mille petali bianchi. Indica che se sviluppiamo tutte le potenzialità la nostra energia si innalza. Quando il settimo chakra funziona bene, puoi settimo chakra Sahasrara 150x150 - I Chakra, Fulcri del Benessere raggiungere una sorta di illuminazione: la sensazione, cioè, di essere pienamente realizzata. Acquisisci una grande saggezza, data dal sentire di essere collegata a tutto l’universo e alle sue leggi. I tuoi pensieri sono chiari, profondi. Il colore è il bianco.
Le frasi per svilupparlo. Mi accetto, con amore e gratitudine. Sono un essere unico. Scelgo di vivere la mia vita con amore e contentezza. Sono chi sono e me ne vanto. Scelgo di trasformare la mia vita e di essere libera. Libero tutti i pensieri limitati e mi elevo a livelli sempre maggiori di consapevolezza.
Quando funziona male. Hai molte manie (del pulito, dell’ordine…), tendi alla depressione, ti setni confusa, frustrata, irrealizzata, o sei sempre esausta, non riesci a prendere decisioni, non hai nessun senso di appartenenza. Riequilibrandolo, acquisisci una personalità magnetica, sei in pace con te stessa, hai il senso del trascendente, puoi fare “miracoli” nella tua vita, ciè cose ritenute impossibili.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *