I portafortuna dal mondo

Portafortuna, un viaggio virtuale alla ricerca di tutti gli oggetti che scacciano le negatività e portano bene in vari settori.

E' probabile che non si possa viaggiare molto questa estate, ma niente paura: ogni paese del mondo ha il suo portafortuna, e se ve ne piace uno in particolare lo troverete in vendita anche nei negozi etnici presenti in tutta Italia. Ogni cultura e paese ha un simbolo o una pratica diversi che si crede possa portare fortuna. Che si tratti di trasportare ghiande per una buona salute o di mettere un elefantino nel negozio per una prospera giornata di lavoro. mentre le culture si sono evolute e assimilate, questi portafortuna hanno viaggiato attraverso continenti e mari. Dietro ogni portafortuna non c’è solo una superstizione o paura, ma una storia profondamente radicata connessa all’origine del fascino e alla cultura da cui proviene. Ecco allora un viaggio virtuale intorno al mondo alla ricerca di portafortuna.

Ghiande - Inghilterra

molto prima che le ghiande fossero considerate simbolo di buona fortuna, erano associate alla magia. Quando due streghe si incrociavano nel bosco, si scambiavano ghiande per far sapere a vicenda chi erano e che erano al sicuro gli uni dagli altri. Come simbolo di buona fortuna, si dice che le ghiande proteggano la propria salute. Si ritiene che tenere con sé una ghianda protegga da malattie, malanni e altri dolori.

Pubblicità
maschera per capelli

Cornicello - Italia

Questo corno italiano noto come “cornicello” è stato utilizzato fin dall’antichità per scongiurare il malocchio. È ancora un comune simbolo di buona fortuna in Italia ed è spesso indossato dalle madri che allattano e dalla donna incinta. Era anche usato per mantenere la felicità nel matrimonio, poiché molti credono che il malocchio possa influenzare matrimoni e relazioni.

Dreamcatcher - Stati Uniti

Dreamcatcher portafortunaIl cacciatore di sogni dei nativi americani Chippewa viene utilizzato per coloro che hanno difficoltà a dormire. Quando la persona dorme, si dice che il dreamcatcher intrappoli tutti gli incubi del dormiente, per donare buona fortuna e consentire ai buoni sogni di fluire liberamente. La leggenda narra che quando il sole sorge, i brutti sogni catturati nell’acchiappasogni si dissolvono, poiché non possono sopravvivere alla luce del giorno. I nativi americani Chippewa o Ojibwa hanno progettato questi acchiappasogni per aiutare a proteggere i propri figli. La tradizione è associata all’Asibikaashi, o Spider Woman, una donna della leggenda di Ojibwa che era una custode di tutti i bambini.

Elefante - India e Tailandia

Gli elefanti come simbolo di buona fortuna sono comuni in tutta l’asia, ma sono particolarmente importanti in India e Tailandia. Simboleggiano forza, potenza, stabilità e saggezza. molte persone credono che un elefante di fronte alla porta di casa porterà fortuna e prosperità a chi vi vive. Di conseguenza, molti imprenditori in Asia posizioneranno gli elefanti all’ingresso dei loro negozi per fortuna.

Proteggono dal malocchio

Gli amuleti porta fortuna possono evolversi dal folklore, dalla leggenda e persino dalla religione. Storicamente, molti erano usati per proteggere le persone dal malocchio, un bagliore maligno che si riteneva potesse causare danni. Che tu creda nella buona fortuna o meno, i motivi per cui questi ciondoli sono rimasti usatissimi nel corso della storia possono essere abbastanza convincenti da farti diventare un collezionista di talismani.

Quadrifoglio - Irlanda

Le probabilità di trovare un quadrifoglio sono presumibilmente una su diecimila, motivo per cui è considerato così fortunato. Le quattro parti simboleggiano la fede, la speranza, la fortuna e l’amore, e si dice che chiunque lo trovi abbia grande fortuna quel giorno. Una leggenda cristiana afferma che Eva abbia portato con sé un quadrifoglio dopo essere stata bandita dal Paradiso per ricordarselo. Quattro è anche considerato un numero maschile e si riferisce ai quattro lati della croce, quindi alcuni credono che il quadrifoglio sia un pezzo di Paradiso o il Giardino dell’Eden.

Gris-gris Ghana

Sebbene il gris-gris sia nato in Ghana, da allora è migrato in altre parti del mondo. I gris-gris sono tenuti a scongiurare il male e mantenere la buona fortuna. In Nord america, i gris-gris sono stati usati per fermare i pettegolezzi, attirare denaro e amore e mantenere una buona salute per coloro che li portavano. Inizialmente erano probabilmente bambole o immagini di divinità, ma da allora si sono evolute fino a diventare piccole borse piene di quattro diversi elementi: sale, incenso, acqua e fuoco, che di solito è rappresentato da una fiamma di candela. Gli ingredienti devono avere un numero dispari e non salire più di 13.

Hamsa - Israele e Medio Oriente

Hamsa - Israele e Medio Oriente​La mano di Hamsa, o Khamsa, è comune nelle comunità ebraiche e musulmane in segno di buona fortuna. Questo ciondolo si dice che protegga le persone dall’energia negativa e porti felicità all’osservatore. La parola “hamsa” fa riferimento al numero cinque in ebraico e si dice che simboleggi i cinque libri della Torah. Nell’Islam, le cinque dita sono associate ai Cinque Pilastri dell’Islam. L’occhio sulla mano rappresenta un occhio che vede tutto e fa attenzione a chi guarda.

Ferro di cavallo Stati Uniti

Sebbene il ferro di cavallo sia comune negli Stati Uniti come simbolo di buona fortuna, può essere trovato anche nell’arte islamica e nell’iconografia egizia. mentre i superstiziosi credono che appendere un ferro di cavallo sulla porta sia indice di buona fortuna, molti non sono d’accordo sul modo corretto di appenderlo. alcuni credono che le due punte del ferro di cavallo debbano essere rivolte verso l’alto, sostenendo che questo orientamento cattura e raccoglie buona fortuna. altri suggeriscono che le punte dovrebbero essere rivolte verso il basso.

Jin Chan Cina

Il “rospo d’oro”, è popolare in Cina come simbolo di fortuna e successo. Si dice che la rana appaia durante la luna piena, portando fortuna e proteggendo dalle brutte notizie. Con solo tre zampe, seduto in una pila di monete con una moneta in bocca, questa rana può essere fatta risalire a leggende cinesi. Secondo la leggenda, il dio taoista Liu Hai incontrò una volpe che voleva salvare e trasformare in una bella donna che lo avrebbe aiutato a diventare un dio. Perché ciò accadesse, doveva ingannare una rana per entrare in un pozzo, e lo fece con successo. Ha usato il potere della rana, e ora Jin Chan dovrebbe essere Liu Hai.

Le chiavi - In tutto il mondo

Le chiavi sono state un simbolo di fortuna e liberazione in tutto il mondo, utilizzate in molte società e cerimonie. ad esempio, nella fede cattolica, il Papa appena consacrato riceve due chiavi incrociate in diagonale. Una è d’argento, a simboleggiare l’autorità spirituale del Papa. L’altra è l’oro, che rappresenta il potere del cielo. Inoltre, le ostetriche ebree erano solite dare le chiavi a una donna che partoriva per “sbloccare” il bambino e garantire un parto sicuro del bambino. Oggi, le chiavi sono per lo più associate all’apertura delle porte e alla libertà, o in casi romantici, come chiave per il proprio cuore.

Pubblicità
I portafortuna dal mondo 1

Buddha che ride - India e Tailandia

Sebbene il Buddha ridente possa essere trovato in culture di tutto il mondo, è prevalentemente presente in Tailandia e India. Simboleggia la felicità e l’abbondanza perché il Buddha che ride non è mai infelice. Di conseguenza, molte persone li portano nelle loro case o attività commerciali per allegria e buona fortuna. Tuttavia, molti credono che la fortuna del Buddha ridente sia efficace solo se gli sfreghi lo stomaco ogni giorno, mantenendo sempre un atteggiamento positivo. Oltre alla sua pancia prominente, il Buddha che ride spesso possiede molte altre caratteristiche che determinano il tipo di fortuna che porta alle persone.

Maneki Neko - Giappone

La statua del gatto maneki Neko è caratterizzata dalla sua zampa alzata. “Neko” significa gatto in giapponese e “maneki” significa fare cenno. Se la zampa sinistra viene sollevata, si ritiene che il gatto attiri i clienti e porti buoni affari ai proprietari dei negozi. Se viene sollevata la zampa giusta, si ritiene che attragga denaro e prosperità, rendendo il maneki Neko più efficace. maneki Neko può anche venire in molti colori diversi: bianco significa felicità, nero significa protezione, verde significa salute e calico significa estrema fortuna.

Nazar -Turchia

Il Nazar, o malocchio, è un amuleto per la protezione contro coloro che non hanno buone intenzioni. a differenza dell’Hamsa, il Nazar non ha alcun significato religioso. Per questo motivo, è diventato popolare nei paesi di tutto il mondo. In Turchia, il Nazar è di solito un gioiello blu con perline che viene indossato o utilizzato su oggetti personali

Votaci

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email

Consulti di Cartomanzia a Basso Costo

Cartomante Libera

Libera

Cartomante occupata

Occupata

Cartomanzia con Carta di credito solo 50 cent.

Potrebbe interessarti anche...

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle promozioni, l'oroscopo e le novità riguardo l'astrologia.

Logo arcanimaggiori.com

Confidati con le migliori Cartomanti, veggenti e sensitive Italiane, solo per te ad un costo promozionale! Servizio attivo 24h su 24h

Le Migliori Cartomanti Italiane
5/5