Tarocchi gratis veritieri: stese a tre carte

5
(1)

Tarocchi Gratis Veritieri

Si tratta di una serie di metodi molto diffusi ed utilizzati. Vedremo nel dettaglio come la lettura composta da tre carte, si riveli molto chiara ed efficace. Inoltre questo ci consente di compiere un successivo passo che tocca sia la “traslazione”, sia l’importanza degli “sguardi” dei personaggi degli Arcani.
Ci accingiamo a creare una base di partenza importante, tramite la quale sarà possibile aprirsi a nuove dinamiche. Le strategie di lettura a tre sono davvero molte e ci consentono di costruire la “frase” basilare attraverso la quale aprirci a un ampio ventaglio di possibilità. Ecco alcuni metodi con esempi pratici.

Passato, presente e futuro

arcani maggiori la. carta della stella - Tarocchi gratis veritieri: stese a tre carte Questo metodo ci consente di analizzare gli aspetti “temporali” di una situazione. A sinistra posizioneremo la carta relativa al passato, al centro quella legata al presente e a destra la carta relativa al futuro. Mescolate o fate mescolare il mazzo composto dai 22 Arcani Maggiori (ovviamente chi già conosce gli Arcani Minori, può usare tutte le 78 carte) e scegliete tre carte da disporre partendo da sinistra.

Ecco un esempio pratico

  • Soggetto femminile che ha chiuso da poco una storia.
  • Al momento non sente il desiderio di una nuova relazione e non intende cercarla.
  • Chiede in quale direzione andrà la sua vita sentimentale.
  • Carte estratte: Stella al passato, Carro al presente, Luna al futuro.

Inizio del consulto

DOMANDA: Stella ci parla di qualcosa di bello e armonioso nel passato e dell’energia e dedizione che ha “investito” nella relazione precedente.
RISPOSTA: Si, ero innamoratissima di un uomo già impegnato e gli ho dato tutta me stessa con costanza e continuità perché credevo in noi e nella nostra storia nonostante fossi consapevole del fatto che egli non avrebbe mai troncato il suo matrimonio. 

DOMANDA: Il Carro ci parla di uomo ideale o idealizzato. Il principe azzurro tanto agognato e non solo nelle favole. Forse lei lo ha idealizzato quest’uomo o tende a idealizzare i suoi partner?
RISPOSTA: tendo a idealizzare in amore e forse ad innamorarmi più dell’idea che mi sono fatta della persona, invece di valutarne con lucidità pregi e debolezze. Ed è quello che è accaduto anche con l’uomo con il quale ho vissuto l’ultima, lunga, relazione “clandestina”.
DOMANDA: la “clandestinità” la troviamo nella terza carta, la Luna, che indica tutto ciò che è nascosto e che non si può esporre alla luce del Sole. Ci parla anche di distanza tra le persone (indicate dalle due case sulla Carta) e da una sessualità istintiva e molto passionale (indicata dai due cani/lupi).
RISPOSTA: fu infatti una storia nascosta e caratterizzata da una grande attrazione fisica con una passionalità travolgente; inoltre vi era distanza geografica tra noi, essendo entrambi di città diverse.
DOMANDA: La Luna è una carta simbolicamente legata al passato e il fatto che sia uscita come terza carta sta ad indicare che nel suo futuro ci sarà un “ritorno” al passato e alle emozioni legate a questa “rottura”.
Emozioni e sensazioni legate a una separazione, a un distacco che pare più risolto sotto l’aspetto mentale e razionale, ma ancora “sentito” in ambito intimo e emozionale. Forse qualcosa è rimasto “aperto” tra voi e i Tarocchi le stanno dicendo che occorrerà osservarsi a livello profondo per comprendere quali emozioni si stiano ancora muovendo in lei. La carta della Stella al passato e quella della Luna al futuro sottolineano un femminile, il suo, che ha la necessità di nutrirsi e rigenerarsi. La Stella coltiva e nutre la sua femminilità (Luna) lasciando andare (i liquidi versati) tutto quello che deve andare, anche attraverso lacrime liberatorie. Abbia cura di sé stessa. Il resto è meno importante ora.
RISPOSTA: ho dato troppo (Stella) a quella persona, mettendo in secondo piano me stessa. I Tarocchi vedono il giusto: ora devo pensare a me, al mio essere donna, al mio domani. Grazie.

Ti è piaciuto l'articolo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *